Helmuth Köcher

Presidente e fondatore del Merano WineFestival, unico amministratore di Gourmet’s International e The WineHunter

Classe 1959, Helmuth Köcher nasce e cresce in una famiglia che affonda le sue radici nell’arte culinaria.

La nonna, cresciuta in un’azienda vitivinicola e cuoca al servizio di nobili famiglie, e il nonno, proveniente da una famiglia di tessitori di materiali pregiati, trasmettono a Helmuth l’importanza della qualità delle materie prime.

In uno dei suoi tanti viaggi Helmuth Köcher s’innamora follemente di Bordeaux e dei suoi vini. Tornato in Italia decide, quindi, di dedicare anima e corpo alla sua passione più grande: il nettare degli dei.

Nel 1992 si mette in gioco con l’idea di organizzare un evento dove l’eccellenza dei prodotti abbracci il mondo dell’eleganza e crea una manifestazione mai vista in Italia fino ad allora, nasce così il Merano WineFestival.

Helmuth Köcher diventa cacciatore di vini, The WineHunter. La selezione dei prodotti presenti alla manifestazione fa sì che la figura di Helmuth si leghi inestricabilmente al concetto di qualità.

Da quel momento viene invitato a congressi e degustazioni internazionali che gli permettono di ampliare le sue conoscenze e assaggiare vino da tutto il mondo. La sua smodata passione per ogni aspetto della produzione culinaria lo porta, sul finire degli anni ’90, alla pubblicazione di quattro volumi monotematici: Grappa, Aceto, Olio e Formaggio.

Helmuth Köcher ha da sempre ben chiaro che l’obiettivo di questa sua costante e instancabile ricerca è la scoperta dell’eccellenza, di quella qualità in più che distingue le cose e le rende uniche nel tempo.

Per questo motivo, nel corso degli anni, è stato portato a perseguire ed esprimere il meglio in modi diversi, partendo dalla selezione dei prodotti in un percorso che trova il suo essere attraverso le manifestazioni, l’innovazione e la formazione, per promuovere la qualità in ogni sua forma, perché excellence is an attitude.