Charity Wine Masterclasses. Occasioni uniche di degustazione e beneficienza

Anche quest’anno, dal 5 al 7 novembre, all’Hotel Terme di Merano tornano le esclusive Charity Wine Masterclasses del Merano WineFestival.

Seminari di altissimo livello guidati da esperti d’eccezione, che racconteranno realtà davvero uniche del panorama enologico nazionale ed internazionale.

Le Charity Wine Masterclasses sono preziosi momenti di approfondimento per tutti gli esperti e appassionati di vino, ma sono anche l’occasione per fare del bene: il ricavato del costo del biglietto – che parte da 40 Euro – sarà devoluto al Gruppo Missionario di Merano per la realizzazione di un progetto specifico in Africa.

In particolare, i fondi delle Charity Wine Masterclasses del Merano WineFestival 2016 verranno utilizzati per la costruzione di una delle 3 aule necessarie all’interno della Scuola “Maria Cristina Santuari” a Yakabissi, villaggio del comune di Birni, nel dipartimento dell’Atacora (Nord Benin). La scuola assicura un’offerta educativa di qualità anche in una zona rurale estremamente periferica, come il villaggio di Yakabissi, lontano dalle città e dalle vie di comunicazione principali.

L’anno scorso abbiamo raccolto quasi 14.000 Euro per il Gruppo Missionario di Merano, che da anni è operativo con progetti di sviluppo in Africa e, in particolare modo nel Benin.” ricorda Helmuth Köcher, patron della manifestazione.

Quest’anno sarà possibile approfondire la conoscenza della DOP abruzzese Tullum (Feudo Antico e Casadonna) e del territorio unico di Bolgheri (Le Macchiole). La storia di Bolgheri, inoltre, verrà raccontata da Giacomo Satta, figlio di Michele Satta uno dei suoi più grandi protagonisti. Ancora Toscana con la degustazione guidata da Luca D’Attoma (Azienda Duemani) e con la Charity Wine Masterclass di Terre di Suvereto (Tua Rita).

mwf15-2401

Arnaldo Caprai ci guiderà alla scoperta del territorio umbro e si potrà approfondire il fascino magnetico dei vini dell’Etna (Tenuta di Trionfo/Passopisciaro). Inoltre, Luigi Moio (Quintodecimo) guiderà alla scoperta dell’Irpinia vitivinicola.

Daniele Cernilli, Doctor Wine in persona, guiderà una degustazione imperdibile di bollicine di Montagna, facendoci raggiungere le più alte vette dell’eccellenza con il Trentodoc, in degustazione il rosato di Montagna delle Dolomiti.

Da ricordare il confronto tra Sangiovese e Sagrantino 2010, proposto dal Gruppo Matura.

Spazio anche al terroir dell’Alto Adige con la degustazione dedicata al Pinot nero guidata da Martin Foradori Hofstätter (Hofstätter) e con la Charity Wine Masterclass sulle rarità di Chardonnay e Sauvignon (Nals-Margereid).

mwf15-1861

Imperdibile la degustazione Merano AwardSelection, guidata da Helmuth Köcher e Mauro Bertolli de Il Sole 24 ore dedicata ai vini vincitori del bollino di eccellenza PLATINO dei Merano WineAward e la degustazione dedicata ai Vini Cult.

Le Chariti Wine Masterclasses, inoltre, hanno da sempre una vocazione anche internazionale.

In programma per il Merano WineFestival XXV la degustazione dei vini di 16 Chateaux dell’Union des Grands Crus de Bordeaux, la più prestigiosa associazione di produttori di Bordeaux.

Grandi bollicine con la degustazione Champagne Grand Crus della Selezione Heres, guidata da Chiara Giovoni (Ambassadeur du Champagne CIVC 2012).

mwf15-3213

Ci sarà, inoltre, un importante focus sui vini georgiani, dedicato alle varietà tipiche del territorio e all’antico metodo di vinificazione georgiano “Qvevri”(riconosciuto come patrimonio intangibile da UNESCO), il tutto moderato dalla Master of Wine. Julia Harding.  Infine, si potrà scoprire e degustare la qualità dei vini sloveni (Marjan Simcic) e dei vini di Domäne Wachau della regione di Achleiten.

Scopri il calendario completo delle Charity Wine Masterclasses del Merano WineFestival 2016.